Allarme, questione di tempo..


Come stai ? ... risposta consueta,... "male"... oppure altre di circostanza, conosco posti che con un grande sorriso l'esclamazione sarebbe sempre, un sincero ed esplosivo "bene", non necessariamente determinato dalla quantità di cose materiali... il segreto, è elementare, investire in maniera irrazionale... donando, accogliendo, amando...tutti noi a nostra insaputa, siamo programmati e guidati, da elementi esterni, ad avere sentimenti come, il trattenere, l'odiare, l'impedire, il prevaricare, e per un semplice principio naturale tutto ciò con il tempo ti si rivolta contro, nel nostro sentire profondo ma anche nello stato fisico e mentale, trovandoci poi a cercare di capirne la fonte, magari delegando i nostri problemi ad un evento, etnie o qualche persona che non ti capisce, invece la felicità è direttamente proporzionale, sul quanto disinteressatamente ci si prende cura di chi sta accanto, senza distinzione di provenienza cultura o credo, solo allora improvvisamente la vita si prende cura di te. E' assolutamente impossibile, raccogliere benessere seminando malessere "... La soluzione ?... semplicemente vivere " l'Hygge ", questo bellissimo termine celtico, è la sintesi di un pensiero profondo che determina la gioia di vivere, creando intorno a se un ambiente sano, fatto di persone, in cui è comune l'accoglienza, l'ascolto, l'affetto senza nessuna esclusione o pregiudizio... , il piacere, che può dare una carezza, un ambiente al lume di candele, una cena con amici o nell' essere in un luogo paradisiaco, è solo una conseguenza non il mezzo primario... tutto dipende da quel che si costruisce con le persone che ti stanno accanto, personalmente ho conosciuto l' Hygge nei posti più impensabili, in incontri inattesi, non convenzionali e apparentemente poveri... ora se hai qualcuno affianco o nella mente con cui vorresti creare questa rete di benessere, inizia ora con un messaggio d'amore, un abbraccio, un pensiero o uno sguardo... ma... non guardare al suo colore, etichetta, precedenti o risentimenti... Il tutto intorno a noi assume un altra prospettiva, il problema ? non è il mondo, ma il nostro esistere, che da oggi può che essere luminoso... (pensieri tratti, dal film-doc " Alert 92) " by Francis Caresse


Search By Tags
Follow "THIS JUST IN"
  • Facebook Basic Black
  • Twitter Basic Black
  • Black Google+ Icon